Lavandeto di Collelongo (Aq)

agricoltorialternativi
Produzione Bio
Vai ai contenuti
Lavandeto di Collelongo (Aq)  
Nel cuore delle meravigliose terre abruzzesi, cinque amici hanno abbracciato un'audace visione: ridare vita alla millenaria tradizione agricola del loro territorio in modo innovativo e rispettoso dell'ambiente. Nasce così "Agricoltori Alternativi", un'azienda che si staglia nell'incantevole scenario di Collelongo, all'ombra del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, un'area di straordinaria bellezza e importanza naturalistica, riconosciuta come zona di interesse comunitario. Alle porte del parco nazionale d'Abruzzo, i paesaggi di Collelongo si arricchiscono ulteriormente grazie ai murales di Fabio Rieti, che aggiungono un tocco artistico e culturale unico.
Qui, tra antiche faggete, querce maestose e habitat selvaggi, decidono di coltivare il futuro. La scelta ricade sulle piante officinali: lavanda, elicriso, girasoli, lenticchie, salvia e timo, specie preziose che non solo valorizzano i terreni incolti da decenni, ma contribuiscono anche alla biodiversità locale.
L'azienda, distribuita su circa 3,5 ettari, si distingue per un approccio agricolo rispettoso della natura. Niente concimi chimici o diserbanti di sintesi, solo il lavoro paziente e amorevole delle mani e la forza dei piccoli trattori che solcano i campi.
Ma c'è un segreto che rende unici i loro prodotti: il "picco balsamico". È il momento magico in cui le piante sprigionano tutto il loro aroma, e per coglierlo ci si affida al vibrante mondo delle api che popolano l'azienda. Mentre ronzano tra i fiori, queste instancabili operaie indicano il momento perfetto per la raccolta.
Gli oli essenziali sono il cuore pulsante dell'attività, estratti con maestria attraverso un antico rituale di distillazione a vapore. Lavanda, con le sue proprietà calmanti e antinfiammatorie, e elicriso, un toccasana per il sistema respiratorio, sono solo alcuni dei tesori che "Agricoltori Alternativi" offre al mondo.
Ma non è tutto: i loro mieli seguono il ritmo delle stagioni, regalando al palato un'esplosione di sapori unici. Dal millefiori primaverile al delicato miele di lavanda estivo, ogni bottiglia racconta la storia di un'ape e del suo incantevole viaggio tra i fiori.
Nel contesto di questa terra ricca di storia e bellezza naturale, va menzionata la presenza di notevoli scavi archeologici nella Valle d'Amplero. Qui, gli scavi hanno portato alla luce importanti reperti, tra cui il suggestivo ritrovamento del letto d'osso dei Marsi, un popolo antico che ha lasciato un'impronta significativa nella storia della regione. Questi ritrovamenti archeologici aggiungono un ulteriore strato di fascino e interesse alla regione, arricchendo il contesto culturale e storico in cui si colloca l'attività di "Agricoltori Alternativi".
La lavanda, una delle coltivazioni principali di "Agricoltori Alternativi", rappresenta non solo un'icona di bellezza e profumo, ma anche un'importante risorsa per la salute e il benessere. I suoi oli essenziali, estratti con cura attraverso il metodo di distillazione a vapore, offrono una vasta gamma di benefici terapeutici, dalle proprietà calmanti e rilassanti per la pelle e i sensi, alle virtù lenitive e rigeneranti per la salute cutanea. Oltre all'uso terapeutico, la lavanda trova impiego anche nella cosmesi naturale e in cucina, aggiungendo un tocco aromatico e raffinato a numerosi prodotti e piatti.
Contatti
Lavanda
marchio registrato
Lavandeto di Collelongo ®
provincia di L'aquila
Created with WebSite X5 Giampiero Cianfarani
Elicriso
marchio registrato
Lavandeto di Collelongo ®
provincia di L'aquila
Girasoli
marchio registrato
Lavandeto di Collelongo ®
provincia di L'aquila
La lavanda alle porte del Parco Nazionale D'Abruzzo, Lazio, Molise.
Torna ai contenuti